Tag: the Very Inspiring Blogger Award

Sono stata nominata dalla bellissima e adorabile Selli di Cosmetic Pie per rispondere al The Very Inspiring Blogger Award.

Innanzitutto grazie mille alla Selli che mi sostiene tantissimo con i suoi commenti e che si viene a vedere sempre i miei post!
Pensare che l'ho trovata per caso su facebook... alla fine è stato amore <3


Tag: The First

Ciao a tutte!

Eccomi, non sono morta... solo in una gran fase di transizione!
Ho 'beccato' questo bellissimo tag dal blog della Selli (qui il link al suo blog: Cosmetic Pie)
e creato da Veracamillae tradotto da Fran di Being Cute is not a Crime.

First Cd I ever bought: il mio primo cd è stato Chocolate Starfish and the Hot Dog Flavored Water dei Limp Bizkit.
Per chi non lo sapesse, da piccola era una sorta di incrocio abnorme tra un punk e una dark. Vestiti neri, catene, borchie... ero uno spettacolo!
Questo cd è stato il primo vero contatto con la musica metal/rock. Tra l'altro una delle canzoni del cd, Take a Look Around (colonna sonora di Mission: Impossibile 2) è una della mie canzoni preferite di tutti i tempi nonché la canzone che uso per 'pomparmi' in qualsiasi situazione importate (Maturità, colloqui).


Le mille e una notte: Sharāzād is in da house!

Ciao a tutte!
Vi avevo anticipato che questo sarebbe stato il mese dei trucchi... e così sarà!

Il trucco che vi propongo oggi è ispirato ai trucchi Arabic che io tanto amo.
Non so voi, ma sono una super invasata dei look Bridal Arabic che si trovano su Youtube. È stupendo vedere tutti quei trucchi e vestiti colorati usati dalle spose in Medioriente che mi ricordano tantissimo i personaggi mitici delle Mille e una Notte.
Inoltre, trovo estremamente affascinante questa loro 'diversa visione' della figura della sposa, molto diversa dalla nostra cultura che, invece, prevede una sorta di enunciazione di innocenza e castità che viene enfatizzata da un vestito solitamente bianco e da un trucco molto leggero che punta dare alla sposa un'aria eterea.

Questo look è stato creato usando quasi tutti gli ombretti oro in mio possesso e una delle palette di Makeup Revolution (si lo so, manco mi pagassero per parlarne!): Lock&Load.
Di questa palette vi farò la recensione a settembre, infatti, ho deciso di portarmela in vacanza così da costringermi ad usarla visto che da quando l'ho comprata è stata bellamente ignorata... No good!

Passiamo alle foto, dove vedrete due versioni del look: una con una matita MLBB di #51 Diego Dalla Palma e l'altra con un rossetto rosso matt cioè il mio amatissimo (e finito in lavatrice... sob) #68 Moulin Rouge di Debby. L'elenco dei prodotti usati lo trovate in fondo alla pagina!

Cherry Diamond Lips Makeup, Naked 2, Black Out, Urban Decay, Versailles, Neve Cosmetics, Half baked, heave&Earth, Makeup Academy, MUA, Lock&Load, Makeup Revolution, Glitz, Nabla, Essence, Catrice, Debby, 68 Moulin Rouge

Hysteria: nuovo trucco, vecchio colore e grandi amori che nascono

Ciao a tutte fanciulle!

Lo so che ormai sono latitante, ma le energie sono calate del 100% in questo ultimo periodo... poco male, fra pochissimo si va in ferie, quindi preparatevi a vedermi attiva 24h/24h!! Mwhamwaha!

Il trucco di oggi l'ho fatto usando un bellissimo pigmento di Makeup Revolution: Hysteria.
Come sapete, ho ormai un debole per questo brand di cui ormai possiedo 4 palettes Lock&Load, Iconic 3, Hot Smoked (Review e Swatches Hot Smoked Makeup Revolution) e Matte Brights; un ombretto matt marrone di nome Pure e due pigmenti Hysteria e Shameful.
Hysteria è un pigmento color viola-blu freddo con leggere perlescenze lilla/argento. Come colore è abbastanza vicino a Sang Bleu di Neve Cosmetics (Swatch di Sang Bleu - Neve Cosmetics), anche se è più violaceo e meno argenteo.

Cherry Diamond Lips Makeup, Hysteria, Makeup Revolution, Swatch

Book Cover Inspiration: Ignite Me Makeup Look

Ciao a tutte!

Eccomi ancora, di nuovo in ritardo con le pubblicazioni!
Chiedo venia... ma ultimamente la pigrizia si fa sentire parecchio... forse un po' troppo... Ho fatto diversi makeup ultimamente, per cui mi sa per un po' non vedrete recensioni. Sono in fase test e non posso ancora esprimermi su niente.

Come ormai avrete capito, il mio hobby è inventare rubriche... eccone qui un'altra: Book Cover Inspiration.
La sezione, come avrete capito dal titolo, vedrà protagonisti look ispirati alle cover di libri (a caso).
Il trucco di oggi è decisamente non portabile. Chissà magari ad una sabbah oppure ad un raduno di Wicca potrebbe venir apprezzato, ma in una 'normale' giornata di vita potrebbe essere considerato esagerato.

Ignite me, Tahereh Mafi,

Review: Hot Smoked di Makeup Revolution e sottotitoli canterini

Hot Smoked, Redemption Palette, Makeup Revolution, Smoked palette, Urban decay, Dupe, Maquillalia

Purtroppo oggi non riesco a caricare la seconda puntata della Fantasy Makeup Series a causa impedimento con la reflex: ho smanettato troppo e ho cancellato le foto... quindi tocca rifare!!
Per farmi perdonare oggi vi parlerò di una delle palette (e di uno dei marchi) più chiacchierati del momento: la Hot Smoked di Makeup Revolution. Ecco la recensione!

La palette l'ho acquistata su Maquillalia.com assieme ad altre prodotti di cui vi ho già  parlato in lungo e in largo in questo post: "Maquillalia: shopping e impressioni"

Inizialmente non avevo assolutamente fatto caso che la palette fosse un dupe della Smoked di Urban Decay (dicesi 'spirito di osservazione') questo fin quando cercando online swatches della Naked 3 (volevo comparare la Mia Iconic 3), mi sono ritrovata davanti a delle immagini della Smoked e mi sono detta: "mmm... ma questi colori li ho già visti da qualche parte!". Ecco, vi dicevo, acuta osservatrice!

Da quando l'ho acquistata è ormai trascorso un mesetto, per cui posso dirvi di essermi fatta un'idea su questa palette.