My Favourite Makeup Brushes (Right Now!)

I miei pennelli economici preferiti del momento: Peggy Sage, Zoeva, Kiko Milano e Tigotà Pro

Quando ho iniziato ad appassionarmi di make-up, circa 12 anni fa, gli unici pennelli da trucco economici a disposizione erano quelli dei set da 30 pezzi dalla qualità "accettabile" e dalla provenienza ignota (altro che Made in China!).
Volevo emulare le mie Youtuber preferite ma ai tempi era impensabile, per me, comprare un pennello di MAC e se solo l'avessi chiesto a Madre, quest'ultima mi avrebbe infilato il pennello non vi dico dove. E forse, avrebbe avuto ragione. Darmi in mano una Ferrari senza avere la patente... non sarebbe stato saggio.

Tanti anni di scouting alla ricerca di alternative cheap, però, mi hanno portata a capire meglio cosa mi serve veramente, come scegliere i miei pennelli e, soprattutto, a non disdegnare mai bazar, colorifici o negozi altri.

In questo post volevo farvi vedere quali sono i pennelli che, in questo momento, amo di più. Si tratta di prodotti economici ma di ottima qualità. E spero possa interessarvi!
Dell'argomento ho parlato anche in un mio vecchio post i cui vi spiego come scelgo i pennelli, come li lavo e come li mantengo.

Face 04 Stippling Foundation Brush - Kiko Milano (€ 13,95)
I pennelli duo fibre non sono tra i miei preferiti ma, negli ultimi anni, ho cominciato a capirli meglio.
Nato per applicare il fondotinta, il 04 di Kiko io lo uso per applicare le terre in polvere.
Le fibre mi consentono di avere maggiore controllo sull'applicazione e la sfumatura del prodotto evitando macchie di colore o accumuli di pigmento. Mi piace molto come lavora!
L'ho provato anche per fare la base... ma non mi piace e non lo consiglio per questo uso. Trovo sia troppo ampio e che abbia le setole troppo separate il ché, però, lo rende perfetto le polveri molto pigmentate.

Pennello Duo Fibre - Tigotà Pro (€ 8 - circa)
Tra i miei preferiti del 2015 (December Favourites) è ancora in buona salute e lieto di servire.
Molto più piccolo rispetto allo Face 04 di Kiko, lo uso sempre nell'applicazione dei blush in crema. Prelevo il prodotto dal pot, pulisco leggermente sul dorso della mano e applico il colore sul viso.
Le sue setole, non troppo compatte e non troppo separate, consentono una buona applicazione e un'ottima sfumatura dei prodotti in crema.
Anche nell'applicazione del fondotinta è perfetto: la finitura è naturale, senza righe e leggera.
È uno dei miei preferiti di sempre ed è perfetto da portare in viaggio.

Immagine del Face 04 Stippling Foundation Brush di Kiko Milano e Pennello Duo Fibre di Tigotà Pro

228 Luxe Crease - Zoeva (€ 9,50)
Quanti anni sono passati da quando Zoeva era famosa per le sue palettone e non per i suoi pennelli? Oddio, mi sento vecchia!
Dopo essere stata conquistata dalla collezione Bamboo, dopo mille anni, ho deciso di provare i pennelli singoli del brand... e che dire: i soldi non sono mai abbastanza!
Il 228 Luxe Crease è un pennello utile per definire la piega palpebrale e sfumare gli ombretti lì applicati. In setola sintetica, non troppo ampio e leggermente affusolato, nonostante abbia la palpebra pesante, riesco ad ottenere sempre un buon risultato.
Credo di averlo da più di un anno e, finora, non ha perso peli e/o si sono rovinate.

224 Luxe Defined Crease - Zoeva (€ 9,50)
Sono ormai anni che sono alla ricerca di un pennello piccolo per la definizione della piega. Magari a punta. Ne avevo trovato uno ma ovviamente non spediva in Italia e, ormai, ho perso anche lo screenshot con il nome del brand... prima o poi lo ribeccherò!
Intanto ho dato una chance al Luxe Defined Crease e, ad oggi, non me ne sono pentita.
Le setole sono disposte a ventaglio il ché lo rende perfetto per sfumare nella piega gli ombretti più scuri. Lo si può usare anche per scurire, in modo più preciso, l'angolo esterno e dell'occhio e per sfumare gli ombretti nella palpebra inferiore. Mi piace usarlo, infine, anche per 'spolverare' colori duochrome (es. la Alchemist di KVD) nella sfumatura più esterna dell'occhio per dare una botta di colore/sfumatura ad un makeup monocromatico.

Blending Brush SKU135146 - Peggy Sage (€ 5,40)
Peggy Sage spesso viene sottovalutato ma ha davvero dei buonissimi prodotti professionali.
Questo pennello (e quello che vedrete dopo) l'ho preso al Cosmoprof di due anni fa e credo di averlo pagato 5 euro.
Simile al 227 di Zoeva (e quindi al 217 di MAC), è un tuttofare nell'applicazione del trucco. È perfetto sia per applicare gli ombretti che per sfumarli.
Penso che sia uno dei migliori acquisti di sempre e lui è il pennello che mi porto dietro ad ogni viaggio.
Rispetto ai prodotti di cui vi ho parlato prima, però, le setole sono in zibellino. Sarò onesta, preferisco prendere sempre le setole sintetiche... ma siccome non era segnalato bene, l'ho comprato lo stesso.
Ovviamente non lo butto però se siete molto etiche nella provenienza dei pennelli, non ve lo consiglio.

Immagini di pennello da sfumatura per occhi: 228 Luxe Crease e 224 Luxe Defined Crease di Zoeva e Blending Brush SKU 135146 di Peggy Sage

Blending Brush SKU135146 - Peggy Sage (€ 5,40)
Anche questo pennello firmato Peggy Sage è tra i miei preferiti di sempre. Setole morbide, ampie e larghe consentono una sfumatura perfetta degli ombretti.
Mi piace molto usarlo nell'applicazione dei colori di transizione e, in generale, a trucco finalizzato per miscelare bene bene i colori che ho usato, soprattutto nella sfumatura vicino all'arcata sopracciliare.
Le setole sono in capra.

Immagine del pennello occhi da sfumatura Blending Brush sku 135147 di Peggy Sage

Come scegliete i vostri pennelli? 
Avete un marchio di riferimento?
Di quelli che vi ho fatto vedere, ne avete usato qualcuno?
Un bacione,
Jess

8 commenti:

  1. A me come marchio piace molto Real Techniques, ho diversi set e devo dire che mi trovo benissimo. Il più vecchio avrà quasi 5/6 anni ed è ancora lì che si difende bene ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Li adoro anche io quelli di Real Techniques, sono davvero di ottima qualità. Quelli che ho sono per il viso e devo dire che li adoro. Per gli occhi ho preso il pack con due pennelli e finora mi piacciono... spero che un giorno li vendano singoli! Grazie per essere passata, un bacione!

      Elimina
  2. Di questi non ne possiedo neanche uno. Vorrei sempre prendere pennelli nuovi, però devo dire che non sono tra quelle che si fiondano su qualsiasi set vedano a meno di 10€. Ad oggi ho avuto tre set di pennelli. Il primo me lo regalò mia madre prendendolo da Acqua&Sapone più o meno nel 2008-9 (se non erro), ma non era chissà che. Essendo alle prime armi, non ci feci molto caso. L'anno successivo, per il compleanno il mio ragazzo mi regalò quello Zoeva e ti dirò, tranne 2-3 pennelli, gli altri sono ancora in uso e validi. Infine qualche anno fa, mi sono autoregalata un mini set del brand Royal&Langnickel e mi sono trovata perfettamente anche con quelli, infatti credo che il prossimo set che prenderò sarà sempre dello stesso brand.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Royal&Langnickel non ho mai provato niente ma mi hanno sempre fatto una buona impressione. Mi consigli qualche pennello in particolare?

      Elimina
    2. Guarda io non li ho presi singolarmente quindi non saprei dirti un nome preciso. Ho provato il set Moda da 7 pezzi e non sono male affatto, specialmente quello per sopracciglia e quello da polveri per il viso ;)

      Elimina
    3. Ho qualche pennello viso un po' troppo vecchietto... magari provo questi di Royal6Langnickel Anche Jessup mi sembra interessante ma devo leggermi qualche recensione in giro!
      Grazie Ile!

      Elimina
  3. I miei pennelli preferiti sono quelli Zoeva. Da quando ho cominciato a truccarmi ho comperato un paio di set e li continuo ad utilizzare con piacere. Quelli da sfumatura (inclusi i due che hai tu) sono anche i miei preferiti. Trovo che l'eccellenza la raggiungano con i pennelli occhi. Per il viso ne ho un paio di Kat di Von D che adoro, mentre per l'eyeliner impazzisco per il 30 T di Inglot. Ho poi diversi pennelli da battaglia della Fraulein che mi salvano il deretano per i trucchi da tutti i giorni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu i pennelli della Fraulein? Oh mio dio... fra qualche anno mettiamoli insieme perché verranno considerati vintage! hahaha Adesso sono in fissa con l'e36 di sigma: è piccolissimo e si usa per la piega, devo trovarlo! Il pennello da eyeliner della inglot devo provarlo, quelli che sto usando non mi soddisfano molto.

      Elimina

Ricevere commenti è sempre bello... per cui vi ringrazio!
Evitate, però, il follow4follow o di scrivere commenti o link per farvi seguire. Inoltre tutti i commenti offensivi (a me o ad altri) verranno rimossi.
Rispettate il mio spazio così come io rispetto il vostro. Grazie :)