Heat-Proof Makeup: trucco a lunga tenuta a prova di caldo e umidità

Heat-Proof Makeup, trucco a lunga tenuta a prova di caldo e umidità, come far durare a lungo il makeup, jordan liberty reverse routine, long lasting makeup, summer heat makeup,

La mia cronologia di Youtube è piena di ricerche sul come far durare a lungo il make-up d'estate: non so voi ma quando incomincia a far caldo io sudo... peggio di un peccatore in chiesa!
Per quanto faccia parte del team zero fondotinta d'estate, il correttore e il blush in crema li metto lo stesso... quindi l'interrogativo rimane!
Ma come far durare a lungo il trucco quando fuori fa caldo e c'è un'umidità che manco in Amazzonia??

La risposta me l'ha data il fantastico make-up artist Jodan Liberty grazie al suo video This trick will Change Your Makeup Game.
Nel tutorial Jordan spiega la sua tecnica della Reverse Routine, un metodo di preparazione della pelle che, grazie ad un certo ordine di applicazione, consente una maggiore tenuta e durata della base anche in caso di caldo estremo e umidità! Il tutto senza il bisogno di usare chili di cipria, fare baking o calcolare equazioni.

Un metodo facile e alla portata di tutti che ovviamente ho dovuto provare e, in piccola parte, fare mio. Inutile dirvi che amo il risultato e non vedo di condividere con voi come ho messo alla prova la Reverse Routine che ho anche modificato secondo le mie esigenze.

COSA VI SERVE
Per questa interessante skin prep avrete bisogno di:
  • crema idratante specifica per il vostro tipo di pelle
  • cipria trasparente in polvere libera o compatta che sia molto sottile e leggera
  • spray fissante
  • primer: se volete applicare un base (alternativa)
  • protezione solare: è uno step importante nella mia routine ma non era presente nella tecnica di Jordan. Sotto vi spiego 'dove' l'ho piazzata nell'ordine di applicazione.
Una raccomandazione: scegliete prodotti che siano compatibili tra di loro. Se usate una crema idratante a base d'acqua (solitamente son quelle in gel) non usate un primer o un fondo a base oleosa perché avendo composizioni opposte non aderiranno bene alla pelle e scivoleranno l'una sull'altra. Ricordatevi le lezioni di scienze: cosa succede se metto dell'olio nell'acqua?

REVERSE ROUTINE: METODO DI APPLICAZIONE
Di seguito vi illustro step by step il metodo di applicazione di Jordan e il perché di ogni passo. Ho anche inserito i prodotti che ho testato sperando possa esservi utile.

Step 1 - Crema idratante
Sulla pelle pulita applicare uno strato di crema idratante e attendere che si assorba.
Al momento sto usando la Moisturizing Light Cream di Jowaé (a base d'acqua) che non mi fa impazzire ma fa il suo dovere.

Step 2 - Cipria
Con un pennello ampio fissare la crema idratante con una leggera spolverata di cipria su tutto il viso. Non esagerare con le quantità per evitare di appesantire il viso.
La cipria ha il compito di asciugare ogni oleosità presente sulla pelle e, di conseguenza, consentire una maggiore presa dei prodotti successivi (primer e fondotinta).

Bisogna usare un prodotto che non faccia spessore: Jordan consiglia la cipria Laura Mercier ma io mi sono trovata benissimo con la Ultra HD Microfinishing Loose Powder di Make Up For Ever. Vi sconsiglio le polveri troppo secche (es. Banana powder di Makeup Revolution) o ciprie colorate perché in seguito potrebbero alterare il colore del vostro fondo.

Step 3 - Setting Spray
Dopo aver applicato la cipria, spruzzare sul viso lo spray fissante. Potete usare quello che più preferite: uno matt se volete un finish opaco o uno più illuminante.
Il compito dello spray è quello di andare a fissare la cipria sul viso e, allo stesso tempo, renderla più elastica quindi meno secca e più leggera sulla pelle.
Io mi trovo benissimo con la Coconut Milk Mistified Moisturize di Yes To ma ho ottenuto un buon risultato anche con lo Spray Viso Idratante con Aloe Vera di Balea.

Step 4 - Primer
Evaporato il setting spray, applicare sul viso un primer.
Il primer applicato su una base fissa e non mobile (ergo non sopra la crema) si fisserà meglio e sarà molto più performante senza però creare ulteriore texture sulla pelle.
Va scelto un prodotto compatibile con la crema e con il fondotinta che andrete ad applicare in seguito.

Finita la skin prep potete tranquillamente passare all'applicazione del vostro fondotinta/bb cream preferito che andrete poi a fissare con una leggera spolverata di cipria e setting spray.
Non avrete bisogno di baking o chili di cipria: dopo questi 4 step la vostra base makeup risulterà già come fissata quindi lo strato di cipria dopo il fondo dovrà essere leggero e sottile.

LA MIA ESPERIENZA: QUANDO APPLICARE LA PROTEZIONE SOLARE?
Ho trovato questa skin prep davvero eccezionale: qualsiasi prodotto applicato dopo dura a lungo.
La versione di Jordan, interessantissima e utile, è molto editorial. Io però, da semplice umana, mi sono chiesta: ma scusa se fa caldo ed è estate quando cacchio metto la protezione solare?? 
Quindi ho fatto un po' di test e, alla fine, ho trovato la quadra: dopo la crema o al posto del primer.
  • Se volete usare un fondo:
    • Ampliate lo step 1: dopo aver fatto assorbire la crema viso, tamponate la protezione solare. Anche in questo caso attendete che il prodotto si asciughi e, in seguito, fissate on una spolverata di cipria per poi proseguire con gli ulteriori step.
  • Se non volete usare una base
    • Cambiate lo step 4: sostituite il primer con la protezione solare. Partendo da una base secca la protezione rimarrà ben salda sulla pelle. Sopra potete fare spot concealing (io correggo solo i piccoli difetti) che, in seguito, potete fissare con un velo di cipria e fissare con lo spray.
E fine!
Pensate che darete una chance alla Reverse Routine di Jordan Liberty? Ovviamente vi invito a guardarvi il video e testate quanto potete per trovare la combo giusta... tanto il caldo non ci molla!
Ovviamente fatemi sapere se conoscevate questa tecnica o se avevate nella vostra routine qualcosa di simile!
Come sempre un bacione grande,
Jess

4 commenti

  1. Dunque, non conoscevo bene i passaggi della routine in questione, ma avevo sentito della cipria usata prima della base con il fondo. Una mezza volta lo avevo anche provata come tecnica, ma non avevo notato grandi differenze. Ho anche provato con lo spray fissante prima della base ed effettivamente non è male. Dovrei provare con entrambi in modo da capire bene se su di me funziona. Per il solare, volendo si può optare anche per le acque spray con protezione da mettere a fine trucco 😜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene dai sono contenta che tu conosca già questa tecnica. Io la cipria sulla crema non la comtemplavo nemmeno... Troppo strano. Però così spiegata da Jordan direi che è fantastica.
      Ma sai che non l'ho ancora trovato un solare spray da provare sul trucco. Giusto l'altro giorno ne parlava Chiara di the world of Claire e citava un solare di Eucerin con il quale lei si trova benissimo. Accetto volentieri consigli perché è un po' particolare come prodotto e bisogna beccare quello giusto.

      Elimina
  2. Non conoscevo questa tecnica/routine ma mi ha molto incuriosita, è sicuramente da provare per vedere se può essere utile anche per me.
    Il setting spray in estate mi dimentico sempre di procurarmene uno, ma credo sia fondamentale anche se ultimamente per tutti i giorni sul viso metto zero prodotti per il troppo caldo :/

    RispondiElimina
  3. La cipria applicata subito dopo la crema idratante l'avevo sentita solo quando andavano di moda i fondotinta minerali.
    Visto che in Emilia l'umidità non manca, proverò :)

    RispondiElimina

Ricevere commenti è sempre bello... per cui vi ringrazio!
Evitate, però, il follow4follow o di scrivere commenti o link per farvi seguire. Inoltre tutti i commenti offensivi (a me o ad altri) verranno rimossi.
Rispettate il mio spazio così come io rispetto il vostro. Grazie :)